i Lunghi Archi di San Marino
i Lunghi Archi di San Marino

la Cerna dei Lunghi Archi di San Marino

Il sistema di difesa della piccola Repubblica di San Marino si è sempre basato sulla volontaria azione del suo popolo.

 

Al bisogno, gente cernita, cioè scelta, selezionata ed addestrata accorreva in punti prestabiliti a gruppi di 10, 12 elementi dividendosi appunto in “Cerne”.

 

Il rintocco della campana posta nel campanile della prima torre e l'accensione di un fuoco sulla sommità del monte Titano, erano il segnale di allarme.

 

In tempi tranquilli i componenti di queste cerne vivevano pacificamente la loro libera esistenza all'interno della piccola repubblica di San Marino ed erano contadini, pastori, commercianti.

 

A ricordo di quegli uomini e donne che strenuamente hanno difeso i confini della nostra repubblica...è nata la Cerna dei Lunghi Archi di San Marino.

 

Il corteo solitamente si compone di Arcieri, dame, combattenti, tamburini e musici per un totale di 50 persone.

 

Si è esibita alla fiera di Parigi, al gran premio di Formula uno di Imola nel 2003, sulla costiera di Amalfi ed in altre numerose piazze , ha inoltre partecipato a documentari e speciali televisivi su Rai 3 e Marco polo di SKY TV.

 

E' parte attiva delle Giornate Medioevali Sammarinesi.


 

 

 

Introduzione storica

 

Ci è piaciuta l’idea del nostro avo che, inserito ed arruolato in una delle numerose Cerne, al rintocco d’allarme, su alla torre, abbandonava zappa e forcone per correre all’armeria a prelevare spade, rotelle, balestra e pure qualche arco e frecce.

 

Ci è piaciuto e ci siamo riconosciuti in quelle persone che mai avrebbero imbracciato un’arma se non per difendere la loro terra la loro famiglia e la loro casa.

 

La Cerna dei Lunghi Archi di San Marino nasce nel 1995. Vi si possono trovare:

- arcieri

- balli popolani e giochi medioevali

- tamburi e musici

- combattenti con il bastone lungo , spade e asce

 

il tutto a costituire un corteggio di 50 persone che partecipa alle Giornate Medioevali Sammarinesi , ed è membro della Corporazione Arcieri Storici Medioevali Italiana.

 


la Cerna dei Lunghi Archi di San Marino

The defence system of the Republic of San Marino has always been voluntary from its own population.


In need, people chosen and trained, formed several groups named “Cerne” of 10 people each.


The sound of the bell from the First Tower and a fire at the top of the mountain were an alarm.


In peaceful times the members of these “Cerne” lived pacifically in the Republic, and they were farmers, shepherds and tradesmen.


As a memory of the past for those people who defended the Republic…the “Cerna dei Lunghi Archi” was born.


The Company is generally composed by archers, ladies-in-waiting, fighters, drummers and musicians, almost 50 people.


This Group has appeared at the Paris fair, at the Imola’s Grand Prix of Formula 1 in the 2003, on the Amalfi coast and in other several squares. They have also taken part in documentaries and television programs on Rai 3 and Marco Polo on SKY TV.


The Company is an active part of the Medieval Days of San Marino.

 

 

Historical introduction


We liked the idea of our ancestor who, joined up in one of the several “Cerne”, at the sound of the bell from the First Tower, left his work on the land and ran to the armoury to take swords, crossbows, bows and arrows.


We recognized ourselves in those people who took weapons to defend their own Land and their family.


The “Cerna dei Lunghi Archi di San Marino” was born in 1995. It is composed by:

-archers

-popular dances and medieval games

-drummers and musicians

-fighters with sticks, swords and axes


Almost 50 people who take part at the Medieval Days of San Marino. The Company is also a member of the Medieval Historical Archers Italian Corporation.

Il nostro indirizzo

i Lunghi Archi di San Marino


47898 Montegiardino 
Repubblica di San Marino

Tel. 0549 906586

renato@ramstudio.sm

Stampa Stampa | Mappa del sito
© I Lunghi Archi di San Marino - 47898 Montegiardino - Repubblica di San Marino