i Lunghi Archi di San Marino
i Lunghi Archi di San Marino

VESTIARIO

L’abito medievale deve essere consono al periodo rappresentato dall’Associazione,

dal copricapo fino alla calzatura.

Sono ammesse calzature risuolate in gomma

(per la sicurezza).

Sono ammessi occhiali da vista.

Non sono ammesse armi bianche da taglio con filo e punta.

Non sono ammessi occhiali da sole a meno che non siano

da vista con relativa attestazione medica

da portare sempre con sè.

Sono vietati trucchi troppo pesanti

e unghie smaltate con colori forti.

E’ vietato fumare.

I cellulari durante la manifestazione dovranno essere spenti o messi in opzione silenziosa.

 

Nei giorni della manifestazione, al tavolo delle conferme di iscrizione, avverrà il controllo sia degli abiti storici che delle armi. Gli accompagnatori, per chi può, in abito storico sono graditi.

 

CATEGORIE

 

ARCO STORICO MESSERI

 

ARCO STORICO DAME

 

ARCO DI FOGGIA STORICA CON FINESTRA MESSERI

 

ARCO DI FOGGIA STORICA SENZA FINESTRA MESSERI

 

ARCO DI FOGGIA STORICA CON FINESTRA DAME

 

ARCO DI FOGGIA STORICA SENZA FINESTRA DAME

 

ARCO STORICO E ARCO DI FOGGIA STORICA

UNDER/10

 

ARCO STORICO E ARCO DI FOGGIA STORICA

UNDER/14

 

ARCO STORICO UNDER/17

 

ARCO DI FOGGIA STORICA CON FINESTRA UNDER/17

 

ARCO DI FOGGIA STORICA SENZA FINESTRA UNDER/17

 

Negli UNDER/10 - UNDER /14  la categoria è UNICA nel sesso e nella tipologia di arco.

Per gli UNDER/17 la categoria è unica nel sesso.

Nelle categorie si è premiati a prescindere dal numero

degli iscritti.

NOTA BENE:

le date di nascita per gli UNDER sono come da calendario solare.

 

 

ARCHI

GLI ARCHI SONO CATALOGATI IN:

 

ARCO STORICO

Arco in legno o fibra naturale, anche composito, non ricoperto e quindi totalmente a vista, senza finestra e con il solo ausilio di una zeppa o di giro di pelle o cordino sull’impugnatura.

In caso di archi con uso di materiali non completamente identificabili come storici, vedi gli orientali ricoperti, farà fede la dichiarazione scritta del costruttore con relativa documentazione fotografica.

 

ARCHI DI FOGGIA STORICA CON FINESTRA

ARCHI DI FOGGIA STORICA SENZA FINESTRA

In entrambe queste due categorie sono compresi tutti gli altri tipi di archi siano essi long-bow, compositi, riflessi e gli orientali costruiti con l’ausilio di fibre sintetiche. La differenza sostanziale tra le due categorie sarà rappresentata dalla presenza o meno della finestra.

- Non è ammesso“l'anellino metallico” sulla corda nel punto di incocco della freccia.

- Non sono ammessi gli smorzatori.

- Non sono ammessi punti di mira o simboli sulla faccia interna dell’arco che si prestano allo scopo.

- Non ci dovranno essere segni di riferimento sul flettente superiore dell’arco.

- E’ vietato l’utilizzo dell’accorciatore d’allungo.

- E’ vietato l’utilizzo dei porta frecce che si applicano sull’arco.

- Per la sicurezza personale la corda può essere di qualunque materiale.

- Per quanto riguarda i long-bow si intende un arco ricoperto in fibra che presenti un unico raggio di curvatura e con impugnatura non estremamente anatomica (si predilige l’arco dritto, la cui corda deve avere un unico punto di incocco formato da uno o due riferimenti per fissare la cocca).

- Non sono ammessi:  arco olimpico, arco ricurvo con impugnatura anatomica, e arco take down.

 

FRECCE

Sono ammesse le frecce in legno o bambù, con impennaggio naturale e punte in ferro.

Sono assolutamente vietate le punte in ottone.

La cocca può essere incisa sull'asta o applicata

ma comunque fatta di materiali naturali

(in osso, in corno, in legno).

Non sono ammesse cocche in plastica,

aste in alluminio o altro materiale.

Le penne, di tipologia naturale, devono essere di colorazioni tenui e non fluorescenti.

Non sono ammesse le alette di plastica e le flu-flu.

Per problemi di sicurezza è obbligatorio effettuare la legatura delle penne  e delle cocche incise sull’asta.

Anche qui, come per gli archi, nella freccia non ci dovranno essere segni di riferimento dalla punta fino a metà asta.

Non sono ammessi segni di riferimento sulle aste come supporto per l’allungo.

 

 

TIRO

Il tiro è istintivo o naturale con la tecnica di infradito e ad occhi aperti.

E’ ammesso l’uso del guantino.

E’ vietato agganciare immediatamente sotto l’occhio.

E’ vietato chiudere un occhio durante la fase di tiro.

E’ vietato caricare l’arco con il movimento dall’alto in basso quando si incocca la freccia.

Nell’arco orientale è consentito il tiro con l’anello e l’utilizzo di tecniche alternative nell’aggancio della corda, proprie della tradizione Asiatica – Orientale – Bizantina - Mongola (ad esempio: indice - pollice).

NUMERO PIAZZOLE e TIPOLOGIA BERSAGLI

SITUAZIONI DI TIRO

Le piazzole saranno 25.

Si tirerà sempre 2 alla volta ad eccezione di un 10% delle piazzole dove si potrebbe tirare uno alla volta.

In ogni piazzola sarà segnato il punto di tiro per:

ADULTI ed UNDER /17: stessa distanza

UNDER/14: due passi avanti dalla posizione degli adulti

UNDER/10: tre passi avanti dalla posizione degli adulti

Non ci saranno quindi postazioni in luoghi ove ciò non sarà possibile.

 

DISTANZA DI TIRO

La distanza massima sarà di 18 metri circa.

Tale distanza, comunque, non sarà superata dal più del 10% 20% dei bersagli presenti.

Se nella linea di tiro nell’incoccare una freccia questa cade a terra, si potrà ripetere l’operazione.

Se la freccia colpisce il bersaglio e cade subito

NON E’ VALIDA.

Se la freccia attraversa il bersaglio, il punto E’ VALIDO.

I bersagli saranno fatti in modo tale che ciò non accada come così nel bersaglio costituito da ‘fascine’ e ceri, dove subito dietro (alla distanza di un palmo) ci sarà una protezione per permettere alla freccia di rimanere infilzata così da non avere dubbi sulla validità del punto.

Se, invece, la freccia cade successivamente a causa di un successivo tiro/tiri, il PUNTO E’ VALIDO.

Se la freccia colpisce la cocca di una freccia già a bersaglio e rimane infilzata, il punto E’ VALIDO.

Se la freccia colpisce (taglia) la linea di divisione tra due punteggi, sarà assegnato il punteggio più alto.

 

Gli ARTIGIANI che vorranno esporre i loro prodotti medievali, avranno un’area apposita a disposizione, si prega specificare lo spazio necessario.

Non è ammessa la vendita di prodotti alimentari.

Il costo per i 2 giorni, sabato 18 e domenica 19 luglio 2015, sarà di €. 50,00 da inviare alla segreteria LAM (info@legaarcierimedievali.org) entro i termini indicati e con le stesse modalità dei partecipanti al M.A.E.C. 2015 siano essi italiani che stranieri.

E’ inserita una voce apposita sul modulo d’iscrizione da compilare.

Chi partecipa al M.A.E.C. 2015 dovrà attenersi scrupolosamente a quanto sopra scritto.

INFORMAZIONI

Sono previste n. 2 gare distinte sullo stesso percorso:

-----------------------------------------------------------

Una sabato 18 con tre frecce

Una domenica 19 con una sola freccia

-----------------------------------------------------------

 

Si sommeranno i punteggi delle due gare.

Riguardo al titolo di ‘Categoria’ per singolo arciere, saranno premiati i primi tre classificati, mentre per ‘Nazione’ sarà premiata la squadra vincente.

Per il Campionato per Nazione, verranno disputate le eliminatorie fra squadre di 3 arcieri per ogni nazione.

Le squadre nazionali saranno composte dai migliori 3 arcieri di ogni nazione raggruppati in ordine di punteggio, scelti fra tutte le categorie ad esclusione degli under 10 e 14.

La fase finale per Nazioni

si svolgerà nella Cava dei Balestrieri.

Le premiazioni e la cerimonia di chiusura si svolgeranno presso Piazza della Pieve.

La manifestazione sarà inserita

nel calendario ufficiale L.A.M. 2015.

 

La partecipazione alla cena organizzata per il sabato è facoltativa, chi vorrà partecipare dovrà effettuare la prenotazione, inserendo la preferenza sulla scheda di adesione.

Il costo della cena è di €. 15,00 a persona.

Nella giornata di sabato, durante la gara, panini e bevande saranno a pagamento presso esercenti convenzionati.

La domenica pomeriggio, il pranzo a buffet medievale sarà offerto dall’Organizzazione in area coperta, presso la Galleria CARISP (Cassa di Risparmio di San Marino) adiacente la Cava dei Balestrieri.

 

Sarà possibile pernottare negli alberghi

del Centro Storico a prezzo convenzionato

www.sanmarino2000.sm

 

I Camerini per il cambio abito si trovano presso il Teatro Titano.

___________________________________________

 

"Poche regole e norme

per un buon funzionamento della manifestazione che,

unite al codice comportamentale che ognuno di noi ha ormai acquisito in parecchi anni di attività storica-ludicosportiva nel settore arcieristico, farà si che lo "spirito" che ci unisce ci porti a una positivia crescita personale, seguendo questo semplice regolamento che mira soprattutto a far stare assieme in amicizia e passare delle giornate spensierate a chi vi partecipa."


IL PRESIDENTE L.A.M.
- Carlos Alberto Owen -
A.D 13.01.2015

___________________________________________

Scarica qui il
Regolamento MAEC 2015

MAEC 2015 Regolamento.pdf
Documento Adobe Acrobat [199.4 KB]

Il nostro indirizzo

i Lunghi Archi di San Marino


47898 Montegiardino 
Repubblica di San Marino

Tel. 348 3807727

renato@ramstudio.sm

Stampa Stampa | Mappa del sito
© I Lunghi Archi di San Marino - 47898 Montegiardino - Repubblica di San Marino